Ultima modifica: 10 Febbraio 2021

Le classi quinte contro il bullismo e il cyberbullismo: incontro con il Comandante dei Carabinieri di Revello

Il COVID non ferma l’attenzione alle problematiche del bullismo da parte della scuola. Anzi, ancor più in questo momento in cui il rischio di aumento del cyberbullismo è forte, l’Istituto Comprensivo di Revello sta cercando di individuare modalità per sensibilizzare allievi e genitori.

Nell’impossibilità di far entrare fisicamente nelle aule degli esperti in grado di fornire agli allievi informazione e formazione su questo tema, le classi quinte della scuola primaria di Envie e Revello hanno avuto il piacere di incontrare online il Comandante della stazione dei Carabinieri di Revello, il Luogotenente Sau.

Le quattro classi quinte, collegate tramite la piattaforma per la didattica a distanza con la Stazione dei Carabinieri, dopo un’introduzione al problema fatta dal Comandante Sau, gli hanno posto numerose domande, che hanno permesso ai ragazzi di approfondire la conoscenza del problema e imparare anche come comportarsi nel caso in cui si sia vittima di atti di bullismo.

Una proposta che la scuola, visto il successo dell’iniziativa, pensa di riproporre a breve anche agli allievi della terza della scuola media di Revello.